Un Insolito Addio al Nubilato

Forse uno degli aspetti più classici degli addii al nubilato è l’invito esclusivo per le ragazze. Sebbene vi siano molte idee per addii al nubilato sole-donne, se avete all’interno del vostro gruppo di amici molti ragazzi, potreste sentirvi non proprio a vostro agio escludendoli dal festeggiare insieme.
Questo è il motivo per cui l’addio al nubilato che ci ha portato alla fine a realizzare il gioco Spicify è iniziato da un punto di partenza completamente diverso: “organizziamo un addio al nubilato in cui ci siano anche i ragazzi!”

Quando e Dove

Nell’organizzazione di un addio al nubilato, prima di tutto bisogna decidere quandodove.

Il primo di solito è facile da definire. Non troppo vicino alla data del matrimonio, così da dare alla sposa il tempo per riprendesi e tornare ad uno stato mentale candido e puro, ideale per la cerimonia 😉 . Ma nemmeno troppo lontano dalla data, o la festa perderebbe un po’ il collegamento con la celebrazione delle nozze.

Il “dove” invece può essere più complicato, anche perché molto dipende dalla data scelta. Durante l’estate, le location in riva al mare sono un’ottima opzione: piene di eventi, locali allegri, party più o meno aperti al pubblico, bel tempo e quel tanto che basta di pelle scoperta che non guasta mai. Durante altri periodi dell’anno magari possono avere più attrattiva le grandi città, con la loro vita notturna, la possibilità di visitarle durante il giorno, l’ampia offerta di posti per lo shopping, o semplicemente un po’ di relax (le spa sono sempre una buona idea!). Altre volte la scelta può dipendere dai gusti del gruppo. Per chi ama scalare le montagne difficilmente una città o il mare difficilmente potrebbero essere dei buoni candidati.

Nel nostro caso la scelta per la data del matrimonio nella prima settimana di Luglio, per cui inizio Giugno era perfetto per l’addio al nubilato. La destinazione scelta è stata Barcellona, in cui è possibile trovare un po’ di tutto: da una vivida vita notturna, molto da vedere durante il giorno e la possibilità di prendere un po’ di sole in spiaggia sul Mediterraneo.

 

Nightlife in a city offers fun for bachelorette party

Photo by Matty Adame on Unsplash

Cosa Fare

Una volta deciso il quando e il dove non resta che capire cosa fare.

Quì è dove le cose si fanno davvero interessanti. Prima di tutto non sarebbe male tenere presente i gusti e le preferenze della sposa, è pur sempre la festeggiata! Questo vi darà un buon punto di partenza da cui iniziare anche ad aggiungere un po’ di peperoncino; dopo tutto, si tratta di un addio al nubilato. Se non si è sicuri su quanto spingere sull’acceleratore, la cosa migliore è coinvolgere la sposa, magari in modo non eccessivamente palese, ad esempio con un gioco basato su delle domande da porle durante la fase di pianificazione della festa. Dalle sue risposte e reazioni potrete capire se e quanto spingere lei (e voi) oltre la vostra “comfort zone”.

Alcune idee possono includere un tema per l’addio al nubilato, idea utile soprattutto per definire le attività e l’outfit della sposa e le sue amiche. Alcuni temi possono essere più “avventurosi” di altri. Che vi sentiate più adatte ad un tema in stile anni 20, principesse o sensuale, prendetevi un po’ di tempo per valutare come organizzare il tutto in modo da creare una bella esperienza per tutto il gruppo. Anche la location per il party è importante, magari un posto in cui attrarre un po’ di attenzione sulla sposa?

Un altro grande classico degli addii al nubilato è l’uso di accessori di vario genere, a volte da indossare, altre da portare con sé. L’idea è quella di dare una certa coesione al gruppo. Si può andare dalla classica maglietta o accessorio dello stesso colore, a soluzioni più creative, il limite è davvero solo nell’immaginazione. Con la sposa si può sempre aggiungere qualche nota di carattere in più, anche per distinguerla meglio dal resto del gruppo.

Se siete in cerca di un po’ di ispirazione per la festa, qua potete trovare alcune idee originali e divertenti per l’addio al nubilato.

Some ideas involve having a theme for a party or for one or each of the nights you are going to spend together. Defining a theme can help to decide the activities and the Bride’s and other girls’ outfit. Some themes can be more adventurous than others. Whether you are more into Wild West, Princesses or Sexy themes, take some time to think about venues or parties that suit your preferences and make sure you hang out in the right place, or pick a place you like and get ready to attract more attention than usual, it is not that bad!

La Nostra Storia e Come è Nato Spicify

Tornando al nostro “insolito” addio al nubilato, le nostre amate spose (sì, erano due) non erano amanti dei peni finti, magliette un po’ folli e qualcosa di “classico”, così ci siamo dovuti organizzare per pensare a qualcosa di diverso per rendere il party un po’ più folle. Aver coinvolto i ragazzi poi offriva una grande opportunità per qualcosa di diverso dal solito.

L’idea di base era quella di fare una vacanza tutti insieme, e divertirsi come un qualsiasi gruppo di amici farebbe a giro per una città straniera: vagare per la città, godersi cibo e bevande locali, rilassarsi all’aria aperta e ballare fino a tarda notte in qualche discoteca. Data la location scelta e il periodo dell’anno non era difficile immaginarsi tanto sano divertimento anche senza impegnarsi poi più di tanto, ma volevamo aggiungere un tocco più personale, un’esperienza da ricordare. Così, abbiamo realizzato un gioco di carte “sexy”, ispirato a due giochi che molti di voi avranno provato da ragazzini, il gioco della bottiglia ed obbligo verità. Se ci avete giocato, probabilmente quello che ricordate sono parecchi risate e qualche momento imbarazzante. Non essendo più dei ragazzini però, abbiamo deciso di aggiungere qualche tocco un po’ più adulto alle diverse sfide che il gioco propone: queste possono andare dall'”innocente” sguardo sensuale rivolto ad un partner fino allo spogliarello integrale. Ce ne è per chi è un po’ timido e per chi non si farebbe problemi in quasi nessun caso, il tutto arricchito da dinamiche più da gioco di squadra che in solitaria. Come abbiamo chiamato il gioco? Indovinate… Spicify, ovvero che “rendi piccante”.

Una delle sere della nostra piccola vacanza, prima di andare a cena, ecco che il gioco fa la sua comparsa, non senza un po’ di sorpresa negli occhi delle due future spose. Se vi state chiedendo come sia andata a finire, possiamo solo dirvi che alcune cose vanno provate per poter essere godute a pieno, ma è stato tutto incredibilmente divertente! Al punto che sulla via del ritorno ci siamo detti che avremmo dovuto cercare di dare ad altre persone la possibilità di giocare a questo gioco. Quindi, eccoci qui!

Se vi abbiamo incuriosito, perché non provare voi stessi? Sul sito potete trovare una versione di Spicify con alcune sfide estratte dal mazzo più “tranquillo” dei due che lo compongono. Speriamo di poter presto produrre il gioco nella sua versione definitiva, intanto, ogni vostro feedback, consiglio e commento è apprezzatissimo! Fateci sapere cosa ne pensate! Stay Spicy!


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× How can I help you?