Avere l’incarico di organizzare un party, soprattutto se si tratta di un addio al celibato o nubilato, può diventare complicato. Tutti hanno grandi aspettative, a prescindere che si tratti di una singola serata o qualcosa di più esteso nel tempo, magari una piccola vacanza. Fare in modo che l’evento sia memorabile richiede un bel po’ di impegno.

Se state organizzando una festa, ed in particolar modo un addio al celibato o nubilato, potete trovare alcune idee in un altro post. In ogni caso, la cosa più importante è assicurarsi che tutti i partecipanti e soprattutto l’eventuale futuro sposo o sposa possano godersi la festa alla grande. Se li conoscete molto bene, è probabile che riusciate a capire rapidamente cosa potrebbe piacergli e per cosa finirebbero per odiarvi a morte (scherziamo).

Noi di Spicify amiamo spingervi un po’ oltre i vostri limiti, è divertente scoprire cose nuove che non avreste pensato di apprezzare, e per farlo è necessario esplorare un po’ al di fuori di quella che pensate sia la vostra comfort zone. Quanto oltre? Dipende dalle persone, ecco quindi una lista di domande da farsi e da fare agli invitati prima di organizzare un party piccante.

Qual è la tua idea di festeggiare alla grande con gli amici?

Con questa domanda potete sondare quali sono le preferenze degli invitati quando si tratta di festeggiare con gli amici. Cosa si aspettano di trovare ad una festa? Buona musica, qualche gioco da fare insieme? Cercate di ottenere una risposta il più possibile dettagliata, vi permetterà di fare leva su qualcosa che adorano.

Qual è la cosa più imbarazzante che ti sia capitata? Pensarci adesso ti fa sorridere o sentire a disagio?

Queste in realtà sono due domande ma l’obiettivo è farsi un’idea di quali siano “i punti deboli” di chi risponde, e soprattutto come reagisce ad una situazione imbarazzante. Se pensare a qualcosa di imbarazzante nel passato fa sorridere allora ci sono buone possibilità che chi vi sta di fronte possa esplorare un po’ al di fuori di quello che è la sua “normalità”. Sarebbe ideale che la domanda fosse fatta a voce, così da poter leggere anche il linguaggio del corpo di chi vi risponde.

Cosa vi piacerebbe fare assolutamente prima di sposarti che non hai ancora avuto modo di fare?

Questa è chiaramente una domanda da fare all’eventuale sposo o sposa per l’addio al celibato / nubilato ma può adattarsi anche agli altri invitati. La domanda prevede una risposta aperta ed è importante prendere ispirazione e cercare di realizzare i desideri dei festeggiati o degli invitati. Alcuni saranno più intricati di altri, provate a puntare su qualcosa che pensate possa essere fattibile. 

One thing to do before getting married

Photo by Bruce Mars from Pexels

Ti sentiresti a tuo agio nudo o in topless davanti ai tuoi amici in una spa o su una spiaggia?

In caso di risposta affermativa, o se l’indecisione è poca, ci sono ottime possibilità di puntare ad un party un po’ alternativo, magari organizzando qualcosa su una spiaggia naturista. Sicuramente questo renderà i festeggiamenti più piccanti, nel caso in cui serva raffreddare gli spiriti un bel bagno in acqua aiuta.

Ti piace essere al centro dell’attenzione o addirittura avere un pubblico?

Questa è una domanda generica che serve a comprendere meglio la personalità di chi vi sta di fronte. Ha una vena esibizionista? Se la risposta è sì, idee come organizzare una sessione fotografica con una modella o modello con cui scattare delle foto potrebbero funzionare. 

Se invece la risposta fa capire che preferisce non esporsi troppo in pubblico, potreste sfruttare questi timori per creare delle penalità per delle sfide da proporre in qualche gioco (ad esempio: “improvvisa una danza sensuale per gli altri ospiti”).

Ti piace di più guardare o essere guardato/a?

La domanda è collegata alla precedente, tuttavia permette di esplorare un po’ anche il lato “vouyeristico” di chi risponde. Potrebbe infatti non sentirsi a proprio agio come oggetto di attenzione ma magari apprezza guardare. In tal caso, qualcosa come uno spettacolo sensuale, tipo burlesque, potrebbe essere una possibilità da prendere in considerazione.

Do you like to be watched?

Photo by Markus Spiske from Pexels

Fai una lista di 3 cose che ti eccitano e 3 cose di cui hai timore

Riguardo questa richiesta è interessante notare non solo la risposta ma anche il modo in cui vengono proposti i tre elementi delle due liste. Se la risposta è decisa è ben diverso da una risposta su cui la persona ha dovuto pensare a lungo. Prendete nota, ogni risposta può essere usata come base per possibili attività, ma anche sfide e penalità in qualche gioco da fare tutti insieme. Meglio accettare una sfida eccitante che rispondere ad una domanda imbarazzante, non trovate?

Puoi descrivere una delle tue fantasie erotiche?

Come potete immaginare, questa è una domanda delicata che può essere evasa facilmente da chi risponde. Se però si riceve una risposta, questa è già un’informazione importante, denota infatti una certa estroversione e facilità nel parlare di certi argomenti. Non solo, è anche un segno che chi vi parla si fida di voi e si sente a proprio agio. A seconda della fantasia potete valutare se è qualcosa che è possibile “ricreare” in qualche forma all’interno del party, oppure anche solo usarla per stuzzicare l’immaginazione senza però andare fino in fondo.

Hai mai avuto fantasie sullo stesso sesso?

Ok, qui siamo oltre i regolari argomenti di conversazione. Ancora una volta, a parte il semplice “sì” o “no” che potete ricevere come risposta, cercate di capire qual è il livello di comfort con la domanda in sé e per sé. Questo è un ottimo modo per scoprire l’apertura mentale a trattare questo genere di argomenti con degli amici.

same sex fantasies?

Photo by Quintin Gellar from Pexels

C’è qualcosa in questa lista di cui il tuo partner non sa niente?

Parlare apertamente con il proprio partner è fondamentale, e lo è ancora di più per quanto riguarda la sfera sessuale. Se c’è comunicazione è un segnale importante non solo di apertura mentale ma anche di una relazione solida. Mentre al contrario se le vostre fantasie e desideri mettono a disagio il vostro partner, forse è il caso di tenerlo in considerazione in un’ottica di una relazione a lungo termine. Questa domanda è più introspettiva per chi dà la risposta che per chi la pone.

 

Questa breve lista di domande può aiutare a capire quanto spingersi in là nel pianificare una festa con qualche elemento piccante e può essere un modo divertente per iniziare i preparativi e l’organizzazione. In fin dei conti non è male imparare a conoscere i propri amici un po’ meglio ogni volta, non è così?

Vi piacerebbe coinvolgere i ragazzi e le ragazze invitati al party e divertirvi tutti insieme? Alcuni temi ed attività possono aiutare a rendere più sensuale ed eccitante la festa, senza il bisogno di spingersi chissà dove.

A volte il problema è come rompere il ghiaccio, far cambiare marcia alla festa, in questo molti giochi possono dare un grande aiuto, e noi pensiamo di avere proprio quello che fa al caso vostro, Spicify! Un gioco di carte per adulti pensato per aiutarvi a scoprire i vostri amici fino in fondo in modo spensierato e divertente.

Non vediamo l’ora di darvi la possibilità di divertirvi con il nostro gioco, nel mentre che ci prepariamo per la sua realizzazione, potete scaricare una versione di prova formato “print and play” con cui sorprendere i vostri amici alla prima occasione.

Buon divertimento e seguiteci sulle nostre pagine social o iscrivendovi alla newsletter per rimanere sempre informati sulle novità di Spicify e quando sarà disponibile per l’acquisto! Se Spicify vi piace, condividetelo con i vostri amici, più siamo… meglio è!

 


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× How can I help you?